Medicina Estetica
Trattamenti viso
Trattamenti corpo
Lo sapevi che...
 
 
Viale Oroboni, 21
Rovigo
Cell. 328.9191226
 
 
 
Lo sapevi che...

E’ oramai consolidato che lo stato della cute riflette lo stato di salute dell’intero organismo e che in soggetti che presentano un quadro infiammatorio non necessariamente cutaneo si riflette sicuramente anche a livello cutaneo e sottocutaneo con un quadro di edema e di fattori infiammatori che persistono nel tempo e che oltre a creare i classici inestetismi invecchiano precocemente le pelle. Per questo quando vi è una alterazione infiammatoria intestinale (da intolleranze alimentari, da diserattività immunitarie, etc) ed  allergie in genere bisogna, oltre a migliorare la bellezza e la salute della pelle con trattamenti vari, intervenire anche sulla problematica infiammatoria con un approccio olistico e il più naturale possibile. Nel controllo di questi meccanismi immunitari intervengono cellule del sistema immunitario come i linfociti, ed in particolare i linfociti T regolatori che modulano appunto la reattività del sistema immunitario in tutto il nostro organismo, interagendo con molti linfociti (TH1, TH2, Th17, linfociti B, NK, etc.) con i mastociti (cellule che si trovano in tutto il nostro corpo ed anche sulla pelle), i basofili gli eosinofili, etc. e comunicando sia attraverso dei messaggeri liberi come le citochine (IL 2, IL 4, IL 9, IL 10, TGF-beta…) sia con il contatto diretto. Quindi migliorando il net-work di reattività immunitaria si migliorerà anche la salute e la bellezza della cute che si così invecchierà meno precocemente e reagirà meglio ai vari trattamenti di Medicina Estetica che verranno fatti per intervenire in varie problematiche (cute secca e lassa, rughe, cute grassa, cute alterata per problematiche endocrino-ginecologiche, adiposità localizzate, etc.). La prof.a Graziottin (Direttore del Centro di Ginecologia e Sessuologia Medica H. San Raffaele Resnati, Milano) ha ribadito questo concetto a livello ginecologico, affermando, anche nel suo ultimo libro, il concetto di iperreattività dei mastociti nella patogenesi di molte malattie ginecologiche e non.

Bibliografia

CD4+CD25+ regulatory T cells suppress mast cell degranulation and allergic responses through OX40-OX40L interaction.

Gri G, Piconese S, Frossi B, Manfroi V, Merluzzi S, Tripodo C, Viola A, Odom S, Rivera J, Colombo MP, Pucillo CE.

Immunity. 2008 Nov;29(5):771-81.

Mechanisms and treatment of allergic disease in the big picture of regulatory T cells.

Akdis CA, Akdis M.

J Allergy Clin Immunol. 2009 Apr;123(4):735-46; 747-8. Review.
 
 
Home |Curriculum | News | Link | Contatti
Freelance Web Designer